salute mestruale estrogeni giulia simioni ostetricamente

Salute mestruale: vi presento gli estrogeni

Nei prossimi articoli ho deciso di approfondire alcuni temi legati alla salute mestruale. Or dunque oggi, vi presenterò gli estrogeni, fautori, insieme ad altri, della chimica del ciclo mestruale.

Parto intanto con il dire che gli ormoni sono sostanze chimiche prodotte dal nostro corpo. Agiscono come messaggeri aiutando a controllare e coordinare come il nostro corpo lavora e risponde all’ambiente. Abbiamo delle ghiandole nel nostro corpo che producono e rilasciano nel sangue ormoni sotto effetto del segnale proveniente dal cervello. Abbiamo inoltre dei recettori ormone-specifico che ricevono questi messaggi “chimici”.

Gli ormoni che sono coinvolti nella riproduzione e nello sviluppo degli organi sessuali sono chiamati ormoni sessuali.

 

Oggi parleremo degli estrogeni, ormoni femminili per lo sviluppo degli organi sessuali.

Ne esistono più di un tipo.

Il corpo femminile produce tre differenti tipi di estrogeni. Durante la vita, la quantità di ognuno di questi potrà variare.

 

  • Estradiolo

È il maggiormente prodotto durante l’età fertile: il periodo che va dalla prima mestruazione fino all’ultima, terminando con la menopausa. Durante questi anni, la quantità di estradiolo presente nel sangue è la predominante rispetto agli altri tipi di estrogeni.

L’estradiolo è prodotti nelle ovaie in una quantità che varia durante il ciclo mestruale.

Nonostante la maggior parte di questo ormone sia prodotto dalle ovaie, una piccola quantità viene prodotta a partire da un altro tipo di estrogeni, l’estrone.

  • Estrone

È il secondo tipo di estrogeno maggiormente presente nel nostro corpo durante l’età fertile. L’estrone viene prodotto a partire da un altro tipo di ormone sessuale: gli androgeni. Uno speciale processo biochimico, chiamato aromatasi, trasforma gli androgeni in estrone. Questo processo avviene per la maggior parte nel tessuto adiposo del nostro corpo, nella nostra ciccia in parole povere, e nei muscoli. Solo una piccola quantità di estrone è prodotto dalle ovaie.

In menopausa, quando le ovaie smettono di produrre ormoni, l’estrone è l’unico tipo di estrogeni che continua a essere prodotto.

  • Estriolo

È l’estrogeno della gravidanza. Nel sangue è presente solo in una minuscola quantità al di fuori di questo periodo. In gravidanza invece, nonostante tutti i tipi di estrogeni aumentino di quantità, l’estriolo è quello che viene prodotto in abbondanza. La placenta è responsabile di questo aumento. Gli estrogeni svolgono un ruolo fondamentale in gravidanza: dal promuovere la crescita e il benessere del bambino a preparare il corpo per l’allattamento.

salute mestruale estrogeni

 

Essendo i più importanti ormoni sessuali femminili, gli estrogeni svolgono funzioni essenziali per il nostro benessere psico-fisico, anche se non siamo in gravidanza.

Di seguito, vi riporto i maggiori aspetti in cui essi giocano un ruolo fondamentale.

 

 

Il ruolo degli estrogeni nel nostro corpo

 

  • Sviluppo sessuale

Gli estrogeni sono responsabili dello sviluppo del sistema riproduttivo: i peli pubici e lo sviluppo del seno in adolescenza nonché della vagina e dell’utero. Tutti questi cambiamenti segnalano l’avvicinarsi dell’arrivo della prima mestruazione.

  • Ciclo mestruale

Il fine celato del ciclo mestruale è preparare il corpo ad una possibile gravidanza. Quando la fecondazione non avviene, la mucosa uterina si sfalda e inizia la mestruazione. Gli estrogeni sono gli ormoni responsabili dell’accrescimento della mucosa uterina.

  • Sviluppo e salute delle ossa

Questi ormoni giocano un ruolo fondamentale per la salute delle ossa.

In menopausa, quando i livelli estrogenici diminuiscono, c’è un significativo impoverimento osseo proprio perché l’effetto protettivo di questi ormoni è venuto meno.

Se l’impoverimento osseo diventa importante può portare alla comparsa di osteoporosi che mette maggiormente a rischio di frattura.

  • Salute cardiaca

Gli estrogeni proteggono dalle malattie cardiache.

Svolgono un sacco di funzioni positive per tenere “puliti” i vasi sanguigni, incluso diminuire l’infiammazione e controllando i livelli di colesterolo.

  • Umore

Gli estrogeni hanno un significativo impatto nel cervello.

Si pensa che gli estrogeni influiscano su come le strutture cerebrali sono connesse e come le cellule nervose comunicano.

Inoltre, modulano il tono dell’umore promuovendo la produzione di serotonina, ormone che bilancia il nostro umore. Questo significa che quando il livello estrogenici è basso, anche la quantità di serotonina in circolo tenderà a diminuire. Per alcune donne, questo effetto è molto evidente.

ruolo estrogeni nel corpo

Davvero tantissime funzioni!

Questo significa che quando in un preciso momento della tua vita i livelli estrogenici non sono in equilibrio, ci potremmo sentire non proprio noi stesse, non proprio al massimo delle nostre energie, risorse fisiche e mentali.

Durante l’età fertile, i cambiamenti del ciclo mestruale sono buoni indicatori di un potenziale disequilibrio estrogenico.

La perimenopausa e la menopausa invece sono per definizione dei momenti di disequilibrio estrogenico.

Parliamone insieme: capire gli ormoni e come funzionano, aiuta a attraversare meglio tutte le stagioni della vita.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi